TERMINI D’USO DEL SERVIZIO “laspesadame.it”

I seguenti termini d’uso regolano l’utilizzo del servizio laspesadame.it, una webapp per inoltrare un ordine d'acquisto di prodotti/servizi da ricevere in consegna a domicilio o ritirare presso il punto vendita.

La webapp è fornita da Webinteam s.r.l., con sede legale a Mantova, via Acerbi 35 - P.IVA 02464160205, che gestisce la raccolta dell’ordine da parte di un utente e la sua trasmissione al venditore corrispondente.

Art. 1 - Premessa

laspesadame.it è una webapp accessibile dal browser attraverso qualsiasi dispositivo (desktop, tablet o mobile) e ha l’obiettivo di mettere in comunicazione il Venditore con i clienti interessati all’acquisto dei suoi prodotti/servizi attraverso la raccolta della lista della spesa dei clienti.

La webapp è raggiungibile, digitando l’indirizzo all’URL: https://www.laspesadame.it.

I venditori pubblicano nella propria vetrina i prodotti in vendita, corredati di prezzo per unità di misura, i clienti preparano la propria lista della spesa per ogni negozio e inviano l’ordine (la “lista della spesa”) in attesa di ricevere conferma della disponibilità dei prodotti e successiva consegna (o ritiro in autonomia presso il punto vendita).

Gli utenti non sono obbligati alla registrazione per inoltrare i propri ordini di acquisto, tuttavia la registrazione consente di memorizzare le proprie liste della spesa e riproporle per effettuare acquisti successivi.

Art. 2 - Definizioni

Tutti i termini ed i concetti tecnici ed informatici utilizzati nel presente contratto s’intendono noti alle parti. Alcuni esempi, a titolo informativo:

  • Fornitore: Webinteam s.r.l., con sede legale in Via Acerbi, 35 - 46100 Mantova - p.iva 02464160205, titolare della webapp laspesadame.it
  • Cliente: utente web che effettua un ordine di acquisto;
  • Venditore (o negozio): il negozio che riceve l’ordine di acquisto;
  • Lista della spesa: ordine di acquisto per ogni venditore;
  • Account: l’account è composto da una userId e da una password che serve a identificare univocamente il Venditore del servizio;
  • Browser: software per la navigazione su internet;
  • Link: nell’ipertesto è un collegamento con un altro documento o un altro sito;
  • Netiquette: un insieme di regole informali che disciplinano il buon comportamento di un utente sul web di Internet, specie nel rapportarsi agli altri utenti attraverso risorse come newsgroup, mailing list, forum, blog, reti sociali o email in genere;
  • Network: sistema di computer connessi tra loro;
  • Password: parola d’ordine formata da caratteri alfanumerici;
  • Server: computer o programma che fornisce servizi agli utenti;
  • Spam: invio di posta elettronica indesiderata;
  • UserId: identificativo di un utente registrato;
  • URL (Uniform Resource Locator): metodo standard per comunicare con un server in rete e passargli indirizzi per raggiungere una pagina web;
  • Webapp: app che funziona come un sito internet e non richiede alcuna installazione essendo raggiungibile direttamente digitando un indirizzo web.

Art. 3 - Perfezionamento dell’ordine di acquisto e pagamento

Il Cliente effettua un ordine di acquisto come in un normale e-commerce, confermando la propria lista della spesa. La webapp ”laspesadame.it” costituisce un mezzo di comunicazione tra il Cliente e il Venditore, al fine di perfezionare una transazione commerciale privata.

La vera e propria transazione di acquisto avviene direttamente tra Cliente e Venditore e il pagamento viene perfezionato alla ricezione della merce da parte del Cliente.

Il Venditore riconosce di essere l’unico responsabile dei rapporti commerciali instaurati con i propri clienti tramite il servizio erogato sulla webapp.

Art. 4 – Funzionamento della webapp

Il Venditore prepara la propria vetrina di prodotti, corredati di nome e prezzo per unità di misura e gestisce le liste della spesa ricevute tramite la webapp.

Una volta ricevuta la “lista della spesa”, il Venditore prepara i prodotti, apponendo un “visto” a fianco di ogni prodotto richiesto. Il cliente riceve conferma del proprio ordine con specifica della data e dell’orario di consegna della spesa (o di ritiro presso il punto vendita).

Il cliente identifica il negozio in cui effettuare la spesa, seleziona i prodotti di suo interesse con relative quantità e invia l’ordine, in attesa che questo venga confermato e preparato dal venditore. Il cliente non può cumulare la spesa di più negozi: ogni negozio ha una propria lista della spesa. La lista della spesa contiene uno “scontrino” virtuale, ovvero un prezzo indicativo del totale della spesa. Il prezzo è visibile solo al Cliente e al relativo Venditore, non ne rimane traccia dopo la consegna della merce e non corrisponde necessariamente al prezzo finale scontrinato dal Venditore.

La webapp gestisce i prodotti in vetrina pubblicati dai venditori, l’inoltro dell’ordine di acquisto al venditore, le comunicazioni inerenti la conferma dell’ordine e la disponibilità alla consegna/ritiro della merce.

La webapp non permette la gestione del pagamento e della consegna della merce.

Art. 5 – Garanzie e Obblighi del Venditore

5.1 Il Venditore assicura che tutti i prodotti pubblicati nella propria area sono nella sua legittima disponibilità, e non violano alcun diritto d ́autore, marchio di fabbrica, brevetto o altro diritto di terzi derivante da legge, contratto o consuetudine. Ogni pretesa di indennizzo e/o risarcimento vantata da terzi in conseguenza della pubblicazione dei suddetti materiali sarà a carico del Venditore stesso.

5.2 Il Venditore riconosce e prende atto che il Fornitore potrà interrompere il servizio al fine di mantenere, aggiornare e modificare il Servizio o abilitare nuovi servizi sia nelle parti software sia nelle parti hardware. Il Fornitore pertanto non potrà essere ritenuto in alcun modo responsabile della temporanea disabilitazione del servizio.

5.3 Il Fornitore mette a disposizione la casella assistenza@laspesadame.it per segnalazioni su malfunzionamenti o richieste di assistenza all’uso della webapp.

Art. 6 – Limitazione di responsabilità

6.1 Il Venditore dichiara di essere il titolare dei dati/prodotti pubblicati nella webapp laspesadame.it e ne mantiene la piena titolarità, assumendo ogni responsabilità in ordine al loro contenuto, con espresso esonero del Fornitore da ogni responsabilità ed onere di accertamento e/o controllo al riguardo. Il Fornitore, pertanto, declina ogni responsabilità sui dati pubblicati, rimanendo sollevato da qualsiasi responsabilità conseguente a violazioni del diritto di autore in relazione ai contenuti pubblicati nel Venditore nella webapp laspesadame.it, ad un uso illegale della stessa e alla pubblicazione di contenuti illegali.

6.2  In ogni caso il Fornitore è e resta estraneo alle attività che il Venditore e i suoi collaboratori effettuano in piena autonomia. Il Venditore è il solo responsabile per l’adeguatezza e l’accuratezza dei contenuti pubblicati.

6.3 Il Fornitore non è responsabile per la verifica, il controllo, la modifica, o il monitoraggio di qualsiasi contenuto o materiale aggiuntivo inserito dal Venditore. Se notificato per presunta violazione del copyright, materiale diffamatorio, dannoso, osceno, illegale o offensivo, l’unico obbligo del Fornitore sarà quello di informare il Venditore di tali accuse.

6.4 Il Venditore utilizza la webapp laspesadame.it a proprio rischio. Il Fornitore non è responsabile nei confronti di terze parti per controversie legali, civili o amministrative, danni di qualsiasi tipo (a titolo esemplificativo ma non esclusivo: danni in caso di impossibilità di utilizzo o accesso ai servizi, perdita o corruzione di dati, perdita di profitti e/o di clientela, interruzioni dell’attività o simili), causati dall’utilizzo o dall’impossibilità di utilizzare il servizio e basati su qualsiasi ipotesi di responsabilità inclusa la violazione di contratto, la negligenza, o altro, anche nel caso in cui il Fornitore sia stato avvisato della possibilità di tali danni e nel caso in cui una clausola prevista dal presente contratto non abbia posto rimedio.

6.5 Non sono attribuibili al Fornitore malfunzionamenti dei servizi, perdite di dati, diffusione accidentale di dati personali, e qualsiasi altro tipo di danno verificatosi a seguito di attacchi da parte di pirati informatici, ladri, hacker, cracker, virus informatici, ecc.

6.6 Il Fornitore non è responsabile del malfunzionamento dei servizi a causa di non conformità e/o obsolescenza degli apparecchi dei quali il Venditore o terze parti sono dotati.

Art. 7 - Regole generali di utilizzo del servizio

7.1 il Venditore è l’unico e personale responsabile dell’utilizzo del servizio, nonché delle eventuali conseguenze pregiudizievoli che dovessero ricadere sul Fornitore e sui terzi, e ciò con riferimento alla vigente normativa italiana in materia civile e penale e, per quanto applicabile, alla normativa straniera.

7.2 il Venditore si obbliga a:

a) non usare la webapp per scopi illegali ovvero contro l’ordine pubblico, il buon costume e la morale;

b) non usare la webapp per trasmettere o diffondere (anche mediante link) materiale illecito, pornografico, razzista, lesivo della privacy e/o comunque osceno, volgare, diffamatorio, abusivo;

c) non trasmettere materiale e/o messaggi che incoraggino terzi a mettere in atto una condotta illecita e/o criminosa passibile di responsabilità penale o civile;

d) non creare intestazioni o in altro modo manipolare segni distintivi o indicazioni al fine di contraffare l’origine di un contenuto della webapp o la webapp stessa;

e) a non utilizzare la webapp per contravvenire in modo diretto e/o indiretto alle vigenti leggi dello Stato Italiano ovvero di altro Stato estero di residenza del Venditore.

7.3 Il Venditore conviene e concorda che il trattamento tecnico, la trasmissione o la diffusione della webapp, inclusi i suoi contenuti, possa comprendere la trasmissione o diffusione dei contenuti tramite altri network e la necessità del Fornitore di apportare modifiche alla webapp al fine di conformarla o adattarla alle specifiche tecniche, agli standard di collegamento dei propri network ovvero alle apparecchiature ed ai programmi di connessione.

7.4 Il Venditore e il cliente riconoscono che il Fornitore potrà modificare le regole generali di utilizzo della webapp in ogni tempo ed a sua sola ed esclusiva discrezione.

Art. 8 - Sospensione del servizio

Il Fornitore si riserva il diritto di sospendere e/o interrompere il servizio ovvero di disconnettere (temporaneamente o definitivamente) l’account del Venditore e ciò senza riconoscimento di alcun rimborso indennizzo e/o risarcimento, con conseguente successiva cancellazione dell’account del Venditore, qualora venisse a conoscenza ovvero determinasse, a suo esclusivo insindacabile giudizio, che il Venditore abbia violato ovvero stia violando le prescrizioni di cui al precedente articolo 7, nonché la normativa vigente (incluso il regolamento UE n.2016/679 (GDPR), dandone comunicazione al Venditore a mezzo e-mail. Il Fornitore si riserva altresì il diritto di sospendere l’utilizzo del servizio qualora venisse a conoscenza ovvero ritenesse, a suo esclusivo insindacabile giudizio, che si sia verificata ovvero si stia verificando una delle seguenti circostanze:

a) un utilizzo del servizio che determini una situazione di pericolo o instabilità del server tale da arrecare danni al Fornitore;

b) un traffico anomalo ovvero tale da impedire la normale erogazione del servizio in favore di altri clienti;

c) qualora la pubblica autorità o altri soggetti terzi comunichino al Fornitore un uso illecito, improprio ovvero non conforme alle regole della netiquette del servizio da parte del Venditore.

Il Fornitore valuterà, infine, il materiale ritenuto «dubbio» a suo insindacabile giudizio e, previa comunicazione via e-mail al Venditore per chiarimenti, deciderà in ordine alla sospensione del servizio. In ogni caso il Fornitore si riserva ogni azione di rivalsa e/o risarcitoria o comunque prevista dalla legge sul responsabile di dette violazioni.

Art. 9 - Commissioni

Il Fornitore non applica alcuna commissione sulla transazione dell’ordine. Il prezzo indicato in fase di acquisto è il prezzo applicato dal Venditore, che il Cliente corrisponderà direttamente al Venditore in fase di consegna/ritiro della merce acquistata.

Art. 10 – Procedure di reclamo, resi e diritto di recesso

Eventuali reclami in merito ad ogni aspetto inerente l’ordine e la consegna della merce o richieste di reso o sostituzione della merce in consegna o consegnata dovranno essere inoltrati direttamente al Venditore presso il quale è avvenuto l’acquisto.

Il Cliente ha facoltà di esercitare il diritto di recesso nei confronti del Venditore presso il quale ha effettuato gli acquisti nei casi in cui sia previsto per legge, secondo le modalità e i tempi stabiliti dal Codice del Consumo, articolo 52 e segg. del D. Lsg. 206 del 2005.

Il Fornitore della webapp non sarà coinvolto in alcun modo in eventuali richieste di rimborso, contestazioni e qualsiasi tipo di comunicazione, inerenti l’esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente.

Il Cliente pertanto dovrà rivolgersi direttamente al negozio presso il quale ha effettuato l’acquisto.

Art. 11 - Clausola di manleva

Il Fornitore non potrà in alcun modo essere ritenuto responsabile per eventuali danni provocati dal Venditore e derivanti da violazioni delle prescrizioni di cui all’articolo 7. Il Venditore sarà responsabile anche dell’operato di coloro i quali hanno potuto accedere ai computer del Venditore quali, a mero titolo esemplificativo, propri dipendenti, agenti, rappresentanti, ecc... il Venditore si impegna comunque a manlevare e mantenere integralmente indenne il Fornitore nonché i soggetti ad esso collegati o controllati, i suoi rappresentanti, dipendenti o ausiliari da qualsiasi responsabilità civile e penale derivante dall’utilizzo illecito, improprio o anormale del servizio, anche se causato da terzi attraverso l’account del Venditore. il Venditore si impegna comunque a manlevare e mantenere integralmente indenne il Fornitore da ogni e qualsiasi richiesta, anche di risarcimento danni, proposta nei confronti del Fornitore stesso a seguito della condotta del Venditore.

Art. 12 - Limitazione della responsabilità

Fermo restando quanto indicato ai precedenti articoli, il Fornitore non potrà in alcun caso essere considerato responsabile nei confronti del Cliente (ovvero di terzi) per qualsiasi tipo di danno diretto o indiretto causato da un Venditore, anche nel caso in cui il Fornitore sia stato avvertito (per iscritto o verbalmente) del possibile verificarsi di tali danni. A titolo esemplificativo e non tassativo il Fornitore non sarà responsabile di danni connessi o derivanti:

a) dall’uso, dal cattivo uso ovvero dalla impossibilità di utilizzare la webapp imputabili al Venditore;

b) dal costo di servizi sostitutivi rispetto alla webapp;

c) dall’eventuale modifica, sospensione ovvero interruzione della webapp;

d) dall’accesso non autorizzato ovvero da alterazione di trasmissioni e/o dati del Venditore. In ogni caso sono espressamente escluse tutte le garanzie esplicite od implicite nella misura in cui ciò non contrasti con le vigenti norme di legge e fatta salva la responsabilità per dolo o colpa grave del Fornitore.